VI edizione

Save the date! 8 luglio ore 16.30 - Partecipa al Virtual Open day del Master MADIM. Registrati su Eventbrite. Sono aperte le iscrizioni alla VI edizione del Master MADIM. Clicca su Bando

MASTER MADIM:

MANAGEMENT E DIGITAL TRANSFORMATION

Soft Skills per nuovi modelli di business

Mission

La trasformazione digitale che sta investendo le imprese di tutti i settori industriali ed economici implica la necessità di saper gestire il cambiamento innescato dalla digital revolution. Sempre più spesso le aziende si trovano a dover innovare modelli di business, digitalizzare processi, prodotti e servizi al fine di acquisire un vantaggio che permetta loro di rimanere competitive sul mercato. Il Master MADIM intende rispondere a questa esigenza attraverso la formazione di Manager e Specialisti della digital transformation.

A chi si rivolge

Il Master di I° livello MADIM è un programma per chi voglia specializzarsi nell’ambito del Management, acquisendo le competenze necessarie per gestire le sfide che la digital transformation pone a modelli di business, processi organizzativi, prodotti e servizi. Il Master MADIM si rivolge principalmente a laureati e laureandi di I livello provenienti da diverse facoltà, in particolare da scienze sociali ed economiche, scienze della comunicazione e ingegneria. Il Master MADIM si rivolge anche a persone che già lavorano in azienda e che intendono introdurre nel proprio contesto lavorativo innovazioni legate al mondo digital e social.

Lauree

40%
AREA ECONOMICA
16%
AREA UMANISTICA
15%
AREA SOCIOLOGICA
11%
AREA POLITICO-GIURIDICA
7%
AREA LINGUISTICA
11%
ALTRO

Sbocchi professionali

Al termine del percorso lo studente potrà cogliere opportunità occupazionali come project manager, in ambito innovation, organizzazione, comunicazione, marketing e branding, essendo in grado di supportare i processi di trasformazione digitale nelle funzioni chiave delle aziende – pubbliche, private e del non profit – di piccole, medie e grandi dimensioni. Principali figure di sbocco professionale per gli studenti del Master MADIM:

  • Digital Innovation Manager
  • Community Manager
  • Digital Consultant
  • Digital Media Specialist
  • Digital Brand Specialist
  • Digital Public Relation (PR)
  • Digital Marketing Specialist
  • Social Media Manager
  • Innovation Manager
  • Project Manager
  • Web analyst
  • E-commerce Manager
  • Business Analyst

Struttura del master

Le lezioni e le esercitazioni si tengono il mercoledì, giovedì e venerdì (dalle 9.00 alle 16.00) in modalità blended-learning (60% lezioni in aula, 40% di attività utilizzando la piattaforma e-learning di Ateneo ed altri social media per garantire l’interazione).

230

Totale ore lezioni e esercitazioni

80

Totale ore Project work

60

Totale ore di Career Development

450

Totale ore stage

Il partner strategico di MADIM

L’Accademia ABADIR nasce nel 1992 per iniziativa privata ed è un’istituzione legalmente riconosciuta dal MIUR. ABADIR ha all’attivo un Dipartimento di Design, cui afferisce un corpo docente di professionisti, che ha l’obiettivo di diffondere la cultura del progetto sia attraverso la formazione (corsi di laurea triennale, master di primo livello e laboratori) sia con attività parallele utili a generare consapevolezza sull’importanza del progetto nella dimensione contemporanea. All’interno del Master MADIM, ABADIR affianca alle lezioni teoriche di ogni modulo, un fronte di attività di progetto da svolgere in collaborazione con importanti aziende.

Piano didattico

Career Development Program

Il Career Development Program di gruppo e individuale è un percorso di sviluppo personale e professionale che mira a creare consapevolezza di sè e a trasferire know how e competenze per l'ingresso nel mercato del lavoro. Si struttura in una serie di servizi, svolti con l’ausilio di specialisti e di aziende, dedicati esclusivamente ai partecipanti del Master:

 

  • Flora Employability Assessment
  • Definizione dell’obiettivo professionale
  • Tecniche per la costruzione efficace del CV e CV Check
  • Tecniche di selezione
  • Simulazione colloqui 
  • Diritti e doveri dei lavoratori
  • Colloqui di orientamento stage
  • Monitoraggio stage (intermedio e finale)

Company Visit

Testimonianze aziendali per permettere agli studenti di confrontarsi con Manager di importanti realtà aziendali sul tema della Digital Transformation. Il contatto diretto con le diverse realtà aziendali rappresenta una opportunità di networking e apprendimento.

Organizzazione

Il Master in Management e Digital Transformation è pensato come un programma di formazione part time erogato in modalità blended in cui momenti di didattica frontale (offline) si alternano ad attività progettuali svolte sulla piattaforma digitale (online). Il percorso formativo è strutturato in 7 moduli. Ciascun modulo didattico è composto da una parte teorica frontale, sviluppata dai docenti dell’Università degli studi Milano-Bicocca, e una parte progettuale in collaborazione con le aziende. Tale modalità permette ai partecipanti di mettere in pratica, modulo per modulo, le competenze teoriche acquisite e sviluppare le soft skills utili alla gestione dei progetti, applicando le capacità tipiche del project manager. Inoltre, il lavoro svolto  sulla piattaforma Slack consente di potenziare la capacità di relazionarsi a distanza (docenti, studenti e aziende) sfruttando l’elemento della community come laboratorio virtuale di collaborazione e team working. Al termine di questo percorso è previsto un periodo di stage curriculare.

Stage

Il Master MADIM prevede uno stage curriculare di 3 mesi in aziende di media/grande dimensione. In caso di studenti lavoratori, lo stage sarà costituito da un Project Work che potrà essere svolto presso l’azienda di provenienza. Lo stage è obbligatorio ed è da considerarsi parte integrante del percorso formativo. Esso rappresenta infatti un’esperienza fondamentale per mettere in pratica quanto appreso in aula e un’occasione per confrontarsi con il mondo del lavoro. Per queste ragioni il team di MADIM dedica molta attenzione alla selezione delle aziende con cui collabora, verificando che il tipo di esperienza di stage proposta sia coerente con gli obiettivi formativi del Master.

Iscrizioni

 

Le iscrizioni alla 6ª edizione del Master MADIM sono aperte da giugno al 10 luglio 2020. E' prevista una seconda finestra ad agosto solo nel caso ci siano ancora posti disponibili. Per partecipare alle selezioni di ammissione alla 6° edizione del Master occorre inviare domanda secondo le modalità indicate nel bando pubblicato sul sito dell’Università.

Ammissione e Quota di iscrizione

 

Il Corso si rivolge ai candidati che abbiano un titolo di Laurea universitaria (triennale o magistrale) di qualsiasi disciplina. Il Comitato di Coordinamento sceglierà, sulla base del Curriculum Vitae, di un video di presentazione della durata di massimo 3 minuti e di un colloquio conoscitivo, un massimo di 30 candidati. La quota di partecipazione è di € 4.500,00. Il conseguimento del Master MADIM dà la possibilità di accedere, con riconoscimento dei crediti, al corso di laurea magistrale in Management e Design dei Servizi – MAGES.

Alumni di MADIM

Il nostro team

Elisabetta Marafioti

Elisabetta Marafioti

Direttore MADIM
E' professore associato di Economia aziendale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e Vice Presidente della Laurea Magistrale in Management e Design dei Servizi. È stata visiting fellow del Department of management di Insead e visiting researcher presso la Queens University School of Business (Canada). I suoi studi sono indirizzati principalmente ai temi delle alleanze e dei network, strategie di internazionalizzazione, mercati emergenti e modelli di gestione dei servizi.
Aurora Rapalino

Aurora Rapalino

Coordinatore MADIM
Progettista, si occupa delle relazioni tra design, social media e formazione. E’ laureata in Disegno Industriale al Politecnico di Torino e consegue un Master of Science in Interaction Design alla Delft University of Technology (TUDelft) nel 2012. Ha studiato anche alla Konstfack University, al Royal Institute of Technology (KTH) di Stoccolma, e alla Tongji University di Shanghai. Partner e CEO della società di design e comunicazione IdLab nella quale si occupa del coordinamento di tutte le attività di progetto.
Ginevra Villa

Ginevra Villa

Responsabile Career Development Program e Placement MADIM
Executive Coach ICF ACC diplomata alla Scuola Europea di Coaching. Si è laureata alla Statale di Milano in Storia Contemporanea con una tesi in Storia dell’Industria e ha conseguito il Master HR in Management per lo Sviluppo del Capitale Umano presso l'Università degli Studi Milano Bicocca. E’ stata responsabile del team International Rights & Acquisitions per l'editore Feltrinelli ed è stata docente al Master per Redattori Editoriali presso l’Università degli Studi di Urbino. E' autrice di “Ebook nel contratto. Come cambiano i diritti nell’editoria digitale” edito da Apogeo Editore e di podcast dedicati allo storytelling.

I docenti

SIMONA ALINI

Esperta di Risorse Umane in contesti internazionali dove ha svolto ruoli executive nelle Direzioni HR. Nel suo percorso professionale ha seguito tutti gli ambiti e le responsabilità specifiche della funzione Risorse Umane. Attualmente è Coach PCC e Trainer certificato ICF, segue le tematiche di Change Management, Employability e Diversity a tutti i livelli organizzativi in contesti nazionali e internazionali.

PAOLO BRUSAFERRI

Professore a contratto e docente del Laboratorio di impresa del corso di Laurea in Scienze dell’organizzazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Formatore in corsi di Project Management. E’ responsabile della campagna “Giovani al lavoro” della Fondazione “Mission bambini” Onlus. E’ stato responsabile servizi Telecom Italia NSN e responsabile servizi ed implementation in Nokia.

IDA CASTIGLIONI

E’ docente di Comunicazione interculturale presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e presso l’Istituto di comunicazione interculturale di Portland, Oregon (U.S.A.). Insegna inoltre presso la Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Milano e nel Master interuniversitario in “Analisi e gestione di progetti di sviluppo”. E’ consulente di formazione e progettazione interculturale per vari enti profit e no-profit in Italia e all’estero.

ALBERTO DAPRA'

Professore a contratto di Management e Strategia Aziendale e docente di Management nei Master in Business Intelligence & BDA e nel Master in International Business Development dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Project Manager di progetti di ricerca internazionali nell’ambito delle tecnologie ICT e della Business Intelligence, in passato è stato senior manager di importanti aziende internazionali attive nel mercato IT, tra cui TXT e Lombardia Informatica e coordinatore delle unità di Ricerca e Innovazione delle società. Aree di ricerca : Management, Strategia, Digital Strategy, CRM e CPM, BI & Big Data, e-health ed e-government.

MATTEO FLORA

Esperto in Digital Reputation e Computer Forensics, con un forte background in Sicurezza Informativa, è Founder di The Fool, la Digital Reputation Company italiana e co-Founder di LT42, la Legal Tech Company italiana. Ha partecipato all’IVLP2012, che seleziona personaggi nel mondo che possono portare maggiore consapevolezza e cooperazione tra gli Stati Uniti e l’Italia, co-fondatore del Centro Hermes. Tiene una seguitissima video-rubrica giornaliera in cui parla di Propaganda Digitale e di come la Rete ci cambia.

ELISABETTA MARAFIOTI

E’ professore associato di Economia aziendale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e Vice Presidente della Laurea Magistrale in Management e Design dei Servizi. È stata visiting fellow del Department of management di Insead e visiting researcher presso la Queens University School of Business (Canada). I suoi studi sono indirizzati principalmente ai temi delle alleanze e dei network, strategie di internazionalizzazione, mercati emergenti e modelli di gestione dei servizi.

ALESSANDRO MININNO

Alessandro Mininno lavora da Gummy Industries, l’agenzia di comunicazione online che ha fondato con Fabrizio Martire. E’ consulente di Expo 2015 per i social media e insegna a Digital Accademia e al Master in Relational Design. Negli ultimi 10 anni ha lavorato come consulente per alcune delle maggiori istituzioni culturali italiane e per il mondo dell’editoria (Biennale di Venezia, Mondadori, Fondazione di Venezia). Ha insegnato e svolto attività di supporto alla didattica all’Università Bocconi, allo IUAV di Venezia e di San Marino.

FUTURA PAGANO

Futura Pagano lavora come consulente di digital strategy e digital marketing da più di dieci anni per realtà importanti italiane e internazionali. Da quattro anni coordina progetti di digital marketing e digital transformation per H-Farm, la piattaforma dell’innovazione italiana impegnata attivamente nella digital innovation con i suoi progetti per la scuola e la corporate culture. Ha formato con i suoi corsi di digital strategy più di 500 studenti professional in tutta Italia, arrivando a fondare nel 2012 una sua startup sulla formazione digital in partnership con venture capitalist e altre startup di punta della scena italiana.

AURORA RAPALINO

Progettista, si occupa delle relazioni tra design, social media e formazione. E’ laureata in Disegno Industriale al Politecnico di Torino e consegue un Master of Science in Interaction Design alla Delft University of Technology (TUDelft) nel 2012. Ha studiato anche alla Konstfack University, al Royal Institute of Technology (KTH) di Stoccolma, e alla Tongji University di Shanghai. Partner e CEO della società di design e comunicazione IdLab nella quale si occupa del coordinamento di tutte le attività di progetto. Ha tenuto numerose lecture in diverse università, tra cui: Bocconi di Milano, Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Università Cattolica, Iulm di Milano, Delft University of Technology.

ROBERTO BOSELLI

PhD in Società dell’Informazione. È attualmente ricercatore non confermato nell’area scientifico disciplinare ING-INF/05 (Sistemi di elaborazione delle informazioni), presso il Dipartimento di statistica e metodi quantitativi, Università degli Studi di Milano-Bicocca. La sua attività scientifica e didattica si è concentrata sulle seguenti tematiche: sistemi informativi di gestione della conoscenza, Semantic Web, Web 2.0, servizi di e-government.

GASPARE CALIRI

Semiologo di formazione, service designer, co-fondatore di snark-space making e socio di Kilowatt. Si occupa di percorsi di co-progettazione e processi decisionali collettivi, design dei servizi e community engagement. Co-fondatore di CUBE (Centro Universitario Bolognese di Etnosemiotica) e coordinatore di SentireAscoltare, rivista di critica musicale.

DARIO CAVENAGO

E’ Professore ordinario di Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca – Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economica. E’ direttore del corso di laurea di Magistrale in Management e Design dei Servizi – Mages – e del Master in Management per lo sviluppo del capitale umano – Macu. I suoi studi sono indirizzati principalmente ai temi della gestione dei processi di cambiamento aziendale in contesti a carattere federativo, del capitale umano, del ruolo dei sistemi di controllo ed i rischi di fallimento nel caso di istituzioni del settore no profit, dei piani strategici e lo sviluppo delle città e dell’applicazione delle services science nei processi di governance di servizi pubblici.

ALVISE DE SANCTIS

Esperto in sviluppo urbano e smart city. E’ stato Responsabile della comunicazione di Expo in città. Ha coordinato numerosi progetti come lo studio di fattibilità per il Padiglione Informativo di Expo 2015, il recupero di Cascina Cuccagna, progetti per MITO SettembreMusica, l’Italian Academy Foundation di New York e il teatro alla Scala di Milano. Attualmente si occupa della valorizzazione turistica del villaggio operaio Crespi d’Adda, sito del patrimonio dell’Unesco.

LUCIA GIULIANO

E’ direttore dell’Accademia di Design e Arti Visive Abadir, all’interno della quale ha attivato la ricerca sul progetto fondando nel 2010 il Dipartimento di Design in collaborazione con Vanni Pasca. Si è formata in architettura tra l’Università di Palermo e la ETSAB di Barcellona. Dal 2000 al 2010 ha lavorato come architetto presso lo studio Arata Isozaki Y Asociados di Barcellona, dove ha ampliato i propri interessi orientandoli verso le intersezioni tra architettura, cultura contemporanea, territorio e società. Insieme a Stefano Mirti è direttore scientifico del Master Relational Design.

MATTIA MARTINI

Ha conseguito il dottorato di ricerca in “Società dell’informazione” ed è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. È esperto di organizzazione, management e mercato del lavoro e gli ambiti applicativi della sua ricerca riguardano i servizi alla persona, nelle aree del lavoro e della sanità, e i sistemi di gestione e sviluppo del capitale umano.

ELEONORA ODORIZZI

Eleonora Odorizzi è architetto, founder di Italian Stories, la prima piattaforma web che offre ai viaggiatori esperienze di visita e di conoscenza nei laboratori e con gli artigiani italiani. Come project manager, ha lavorato alla creazione di concept per la cultura e il design dell’esperienza, sia per il turismo e la ricettività che nell’ambito della comunicazione e in progetti espositivi. Ha collaborato con Muse, TSM, Centrale Fies. Come designer e come insegnante, ha lavorato per varie istituzioni sviluppando attività progettuali e formative nel campo del design, dello storytelling e della comunicazione culturale e aziendale.. Ha fatto parte del team di docenti del master Relational Design, ha tenuto workshop per il Politecnico Milano, Mart e Trento Rise.

FRANCESCO PAOLETTI

Professore associato presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca e docente in Organizzazione e gestione delle risorse umane. È membro italiano nel network internazionale Cranet dedicato al confronto delle prassi di gestione del personale nei paesi europei. Le sue principali aree di ricerca riguardano: i sistemi di gestione della prestazione e politiche di ricompensa, assetti organizzativi ad alta intensità di commitment, politiche di gestione del personale nelle imprese internazionali.

ALESSANDRA SAGGIN

E’ docente dell’area Public Management and Policy presso la SDA Bocconi School of Management di Milano (Scuola di Direzione Aziendale della SDA Bocconi) e psicoterapeuta.